Worldwide
donnespecial@gmail.com

Un incontro molto SPECIALE

LADIES MOTORCYCLE CAMP

Un incontro molto SPECIALE

by BenZ (photo courtesy by Claudio Antonaci, Davide Ferraro ed Elspeth Beard)

Non saprei dirvi quando abbia appreso per la prima volta dell’impresa dei Elspeth Beard ma certamente posso affermare essere stato prima di iniziare i miei tour solitari per l’Europa. Ricordo di aver visto quella foto, oramai divenuta iconica, in cui lei è mollemente appoggiata su delle borse/cassoni che si era confezionate, evidentemente rudimentali (da cui sono certa la Turatech abbia preso ispirazione) a cavallo della sua BMW R60/6 del 1974.

Ricordo aver pensato: “Accidenti! Questa modella sembra quasi una vera motociclista!”….infatti motociclista lo è.

Cosi iniziai a “googlare” su di lei venendo a conoscenza delle sue avventure. Ovviamente le maggiori informazioni le dava BMW Motorrad che si era opportunamente accaparrata l’immagine di Elspeth e del suo viaggio raccontandolo in una serie di brevi interviste a puntate usate poi per loro auto promozione anni dopo. Le ho viste tutte.

Da sinistra: Davide Ferraro, che ha condiviso con me il piacere di accompagnare Elspeth durante questo week-end, la sottoscritta ed Elspeth Beard.

Ebbi poi l’opportunità di incontrarla con Rosaria, su invito della attivissima Liliana Oliosi, durante un run notturno organizzato a Milano da Donne in Sella in occasione della giornata per la sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. 

Durante la serata di gala che seguì il run ebbi modo di fargli una valanga di domande e di approfondire una serie di aspetti del suo viaggio che mi incuriosivano.

Inutile dirvi che parlarle fu emozionante, appassionante, commovente (..si, commovente. Se leggete il libro capirete). Insomma, una vera e propria ispirazione per chi, come me, è affamata di avventure in solitaria e vive il viaggio sulle due ruote come una ricerca introspettiva.

Circa 3 anni dopo quel primo incontro l’amico Giuseppe Mandurino (Moto Club Guastalla) mi offre una occasione imperdibile: partecipare all’ Iconica, una bella motociclettata di regolarità nel bellissimo mantovano e riservata alle storiche a cui Elspeth Beard è invitata ed offrendomi di fargli da liaison officer durante quel fine settimana. Ovviamente ho accettato.

Sabato 5 aprile si è tenuta la presentazione del primo libro della Beard “Lone Rider – The first british woman to motorcycle around the world”, (2017) che potete acquistare QUI.

Il libro è in inglese e se avete una conoscenza media della lingua vi consiglio di acquistarlo per non perdere le sottili sfumature del suo humor tipicamente inglese che nella versione tradotta verrebbero sicuramente perse ma verrà prestissimo tradotto in italiano e spagnolo e c’è anche un progetto per riportarlo sul grande schermo.

Il comune di Viadana, per l’occasione, ha messo a disposizione il salone conferenze del MuVi (Museo di Viadana Antonio Parazzi), che si è dimostrato contenere a fatica le numerose persone arrivate per ascoltare e confrontarsi con Elspeth.

Il mio intento principale era di tradurre le parole di entrambe (pubblico e conferenzière) ma anche di trasferire l’emozione dei momenti oggetto del racconto rendendoli palpabili.

Il pubblico era entusiasta subissando la donna di domande a volte improbabili ma comunque era stata stuzzicata la loro curiosità e partecipazione. Missione compiuta!

Ero anche in missione per Donne Special, dovendo consegnarle una delle nostre t-shirt, che ho miseramente fallito avendo dimenticato il dono nella mia auto alla partenza dalla stazione Tiburtina… Purtroppo la scarsa memoria e la distrazione li ho decisamente ereditati da mio padre.

Donne Special possono però contare su una partecipante in più quest’anno al Babes Great Escape: Elspeth Beard sarà delle nostre!

Al MuVi di Viadana durante la presentazione
Con la Benelli TRK500X gentilmente messami a disposizione da Blue Bike di Reggio Emilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *